Mercedes GLC vs Mercedes Classe A: due auto molto diverse

mercedes classe a w177
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Confronto tra Mercedes GLC (w253) e Mercedes Classe A (w177): un confronto estremo o una provocazione?

No, non siamo impazziti. Siamo perfettamente coscienti che siamo di fronte a due auto profondamente differenti. Tuttavia abbiamo pensato che sarebbe stato interessante mettere a confronto due auto, senza alcun dubbio appartenenti a segmenti differenti, in maniera da permettere ai lettori di valutare accuratamente i pregi e i difetti di un auto “grande” come la Mercedes GLC (x253), SUV, e di una berlina sportiva 5-porte come la Classe A (w177). Sempre ovviamente, accomunate dalla nostra cara stella Mercedes.

In questo caso specifico, confrontiamo una Classe A Sport 180D da 116cv e una GLC Exclusive con pacchetto luxury 220D 4matic da 170cv.

Dimensioni

Che dire, decisamente differenti. Come potrete immaginare, la Mercedes GLC è un SUV molto più lungo, alto e largo della Classe A. Questa differenza di dimensioni si sente molto soprattutto durante la guida e le manovre, dove le dimensioni compatte della Classe A giocano a suo favore in termini di manegevolezza. Tuttavia, l’altezza da terra favorisce la GLC in caso di percorsi tortuosi o anche semplicemente nelle entrate/uscite da garage o spazi in cui l’altezza da terra può essere un problema. Con la Classe A purtroppo si “tocca” facilmente. La Classe A sedan potrebbe fornirvi sicuramente un po’ più spazio.

mercedes glc w253

Motore

La spinta del 220d della GLC si fa sentire, soprattutto ai bassi regimi. Per quanto, c’è da ammettere, la Classe A ha un motore molto elastico e che risponde velocemente alle sollecitazioni esterne. Chiunque dovesse dirvi che il motore della 180d w177 è piantato o non ha prestazioni sufficienti, non l’ha mai provata.

Abitacolo

Scendendo dalla GLC e salendo subito sulla Classe A, sembra di passare alla guida di un Kart 🙂 Guida bassa e dimensioni contenute sicuramente contribuiscono a giustificare questa “estrema” similitudine. L’abitacolo della Classe A è molto curato, ma quello della GLC, anche in virtù del pacchetto luxury del modello provato (pelle ovunque!), è sicuramente un altro pianeta. Stessa cosa in termini di abitabilità, ma quest’ultima considerazione ci sembra abbastanza scontata.

Sistema multimediale

Ed ecco dove i due anni che separano le due auto si fanno sentire. Il nuovo sistema multimediale MBUX è anni luce più evoluto del sistema Comand di cui è dotata la GLC. Per carità, sistema decisamente molto valido, ma nulla a che vedere con il doppio schermo del MBUX e le funzionalità evolute che si porta dietro, come le interazioni avanzate via voce. Nota dolente: spesso, le richieste fatte a MBUX a seguito della frase di attivazione del sistema “hey Mercedes”, non vengono capite. Bisogna essere estremamente precisi con le richieste.

Sistema Audio

Ottima qualità audio anche sulla Classe A, ma la distribuzione dei diffusori Harman Kardon dentro l’abitacolo della GLC fa la differenza. Un’esperienza immersiva come sulla GLC ancora sulla A non c’è, ma non siamo troppo distanti.

Cerchi

In questa categoria darei la Classe A come vincitrice. Monta 225/45 R18 contro i 235/55 R19 della GLC. Per quanto meno grandi, le dimensioni della classe A sono decisamente più “maestose” in proporzione all’auto e le danno senza dubbio un tocco di sportività in più. 

Comfort

In questo caso le dimensioni fanno la differenza e per quanto molto confortevole, la classe A non può raggiungere i livelli della GLC. Se dovete viaggiare con la famiglia molto spesso, la GLC ha sicuramente molto più spazio a disposizione, soprattutto per quanto riguarda il bagagliaio.

Che dire, paragone estremo?

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*