Come connettere in rete la vostra Mercedes

mercedes me
  • 59
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    59
    Shares

Come connettere in rete la vostra Mercedes? Tutte le auto di ultima generazione della casa della stella (dotate del sistema Comand) sono connesse!

Avete mai sentito parlare di IOT? IoT sta per “Internet of Things”, ovvero “Internet delle Cose" e indica la possibilità di connettere in rete gli oggetti di uso comune, al fine di poter effettuare delle operazioni su di essi da remoto.

Tipicamente questi oggetti, se connessi alla rete, possono essere gestiti da remoto e quindi operare direttamente su di essi, oppure è possibile recuperare tutta una serie di dati di funzionamento degli stessi, la cui elaborazione, può portare a sua volta ad una o più azioni specifiche.

Faccio un esempio pratico: supponete di avere il condizionatore di casa vostra connesso alla rete (ormai ci sono diversi modelli con questa funzionalità). E' chiaro che questo vi permetterà di fare su di esso tutta una serie di operazioni da remoto, come programmarne l'accensione e lo spegnimento da web o da una app specifica, impostare la temperatura oppure verificare se il condizionatore stia funzionando o meno e quindi contattare direttamente il centro riparazioni per far fare un controllo.



Ma come connettere in rete la vostra Mercedes? Ecco, la bella notizia è che anche la vostra Mercedes può essere connessa in rete!

Comand Online e la Rete

Infatti tutte le auto di ultima generazione della casa della stella (dotate del sistema multimediale Comand Online) sono connesse in rete. Inoltre tramite una app sul vostro smartphone o dal web, avete accesso a tutta una serie di servizi molto utili.

Un esempio? Apertura e chiusura dell'auto da remoto, possibilità di identificare la posizione della vostra auto, inviare un indirizzo al navigatore. Potete anche monitorare tutta una serie di parametri importanti della vostra auto.

Di seguito alcuni screenshot che mostrano ciò che potete monitorare.

Come connettere in rete la vostra Mercedes

Nella schermata principale ci sono le info principali e la possibilità di accedere alle altre opzioni (l'immagine dell0'auto e la targa appaiono sopra, ma sono state tagliate per ragioni di privacy).

Dal menù sotto poi, è possibile accedere alla mappa dove vedrete la posizione attuale della vostra auto oltre che i parcheggi nei dintorni, le auto "MyTaxi" disponibili (servizio taxi posseduto dal gruppo MB) o le auto del servizio Car2Go.

Oltre a questo, è possibile inserire un indirizzo di destinazione nella mappa e inviarlo direttamente al navigatore Comand Online dell'auto. Ultima ma non ultima, la possibilità di ricevere informazioni sul traffico in tempo reale.

Altre informazioni reperibili sono illustrate negli screenshot seguenti:

Altre opzioni possono essere disponibili in funzione del modello o della motorizzazione. Ad esempio, sui modelli 350, è possibile anche programmare l'accensione del riscaldamento/aria condizionata, in maniera tale da trovarvi l'auto fresca/calda al vostro arrivo e prima della partenza.

L'aspetto più interessante è che, se al momento della registrazione ai servizi fornite l'autorizzazione, questi dati vengono trasmessi anche alla vostra officina Mercedes di fiducia. In tal modo l'officina potrà informarvi prontamente qualora ci fossero delle manutenzioni da fare o delle problematiche riscontrate.

Come accedere ai servizi Mercedes Me?

Ok, tutto bellissimo, ora che avete visto come connettere in rete la vostra Mercedes, vi starete chiedendo come fare ad attivare questi serviz.

E' sufficiente registrarvi sul portale Mercedes Me, seguire le istruzioni a video e scegliere tutti i servizi che si vuole attivare.

Per completare la registrazione, dovete recarvi alla vostra concessionaria di fiducia oppure completare un processo di autenticazione online in video conferenza. Tale processo porta via circa 10 minuti, ma considerate che spesso vi trovate a parlare con un operatore straniero quindi è fondamentale che vi sappiate esprimere in lingua inglese.

Allora, cosa mi dite, vi piace questo IoT?

  • 59
  •  
  •  
  •  
  •